Lingua
Ciao! 👋

La vostra lingua attuale :

Altre lingue disponibili:

Siete un leader benevolo o un manager autoritario?

Vi siete mai chiesti cosa crea il successo? Al di là delle opportunità, del background e dei capricci della vita? Perché sì, esiste una ricetta per il successo... Ed è molto diverso da quello che si potrebbe immaginare a prima vista. Perché il vero successo non può essere costruito solo all'esterno, al contrario. Al contrario, deve prima venire dall'interno, dalla nostra leadership interiore. La notizia davvero buona? Ci sono delle chiavi per costruire tutto questo dentro di noi.
Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Reddit
Email

Sulla leadership...

Non è sempre facile essere un buon leader. E leadership e gestione sono due cose diverse. Essere un buon leader significa essere un esempio di qualità, essere in grado di "dare il buon esempio", di ispirare i nostri colleghi, amici o addirittura familiari! Naturalmente non è necessario essere subito perfetti... È un percorso con molte tappe e la soddisfazione per il viaggio è una parte importante.

Per essere un buon leader, ci sono alcuni aspetti che una persona deve sviluppare. Vediamo quali sono questi aspetti.

1. Dovete ascoltare...

Sviluppare la ricettività è fondamentale. Questo perché la ricettività aiuta in primo luogo a comprendere le informazioni e quindi a trovare la risposta giusta, le decisioni giuste da prendere. Questo può valere per il lavoro, ma anche per tutto ciò che si fa, in tutte le situazioni.

A volte, come leader, non si conoscono tutte le risposte ed è normale. Ma bisogna sempre rimanere aperti e ascoltare ciò che gli altri hanno da condividere. Se non ascoltate abbastanza, vi perderete parti del quadro generale e le persone potrebbero iniziare a vedervi come una persona testarda e condivideranno sempre meno le loro idee, il che può anche portare a problemi di fiducia, ecc. Ma ascoltando bene fin dall'inizio, sarete in grado di creare una dinamica armoniosa ovunque andiate.

2. Liberatevi da ciò che gli altri pensano di voi.

Non siete perfetti, e questo è normale, perché la base stessa della vita è l'evoluzione. Se avete valori altruistici e costruttivi, le vostre fondamenta saranno pronte per la crescita. Ma se ci si preoccupa troppo di ciò che pensano gli altri, si potrebbe iniziare a essere troppo gentili, per esempio... E un leader troppo gentile potrebbe perdere dei passaggi importanti lungo il percorso e non essere in grado di adempiere alla sua missione di rappresentare anche una forza di giustizia e autorità, o di difendere gli interessi della sua azienda o dei suoi dipendenti in modo resiliente e strutturato.

3. Fornite un esempio.

Dando più esempi positivi, si crea fiducia. Con la fiducia, le persone vi seguiranno. Un giorno, quando sarete stati più volte un buon esempio, le persone vi ascolteranno naturalmente perché avranno la prova che quello che fate funziona e che è sempre sostenuto da una buona intenzione. Significa anche che dare il buon esempio può consistere nel chiedere scusa o nel correggere gli errori con un buon atteggiamento. In questo modo avrete costruito un'autorità naturalmente equilibrata, senza nemmeno chiederla...

4. Diventare esperti nella risoluzione dei problemi.

Sapere che "problemi = soluzioni" è una cosa. Ma applicarlo nella vita di tutti i giorni è un'altra storia. Bisogna costruire quel modo di pensare, quell'atteggiamento che vede i problemi come un'opportunità per imparare cose nuove. Ciò richiede la ripetizione e, naturalmente, l'affrontare le difficoltà, anziché fuggire da esse.

5. Incoraggiate il positivo in tutti.

Per essere veramente gentili e premurosi (ma in modo equilibrato), dovete essere in grado di riconoscere i punti di forza e le qualità di chi vi circonda. E oltre a riconoscere le loro qualità, dovete anche coltivare quelle qualità e le vostre. Questo significa incoraggiare gli altri quando fanno bene, facendo loro complimenti sinceri. Né troppo, né troppo poco, e anche con se stessi.

Se applicherete queste chiavi, il successo sarà solo una questione di tempo... E verrà sempre da dentro di voi prima di manifestarsi intorno a voi.